ALCUNI ALLIEVI DICONO del METODO VOICE On STAGE…

– All’ACCADEMIA del MUSICAL di CASTROCARO  si utilizza il METODO VOICE On STAGE –

ALTA RISOL. (3) Locandina SOLO PARTE SUPERIORE CON SITI

______________________________________________________

GiulioGIULIO BENVENUTI

Quando ho affrontato le prime lezioni del Voice On Stage con Fabiola, ero un po’ perplesso perché di cantare non se ne è parlato perlomeno fino alla quarta lezione. Siamo partiti dal corpo e dal respiro: controllo del fiato, trovare la postura corretta, capire come è fatto il nostro strumento… tutte cose che sembrava non c’entrassero niente con il canto.   Ma con il Voice On Stage non si studia solo la tecnica vocale pura e semplice, è un insieme di conoscenze che partono dal principio di base che ognuno di noi è un UNICUM, ovvero un organismo unico e irripetibile; quindi il lavoro da fare per migliorare le proprie qualità artistiche (voce, presenza scenica, credibilità…) nello specifico, con ognuno sarà diverso e sempre nuovo.    Lavorando con Fabiola si riesce a tirare fuori al meglio le potenzialità che ognuno ha, a partire dalle esigenze di ogni allievo.   Inoltre è un nuovo punto di vista per il triple threat performer, una nuova forma mentis, una lente critica per vedere e capire la propria arte e quella del mondo intero. Le consapevolezze che si acquisiscono facendo lezioni con Fabiola sono veramente innumerevoli, e portano miglioramenti tangibili anche all’interno di una stessa ora di lezione.   All’atto pratico, nelle performance di un musical perfomer, il lavoro è davvero molto utile e più volte in ambito lavorativo ho avuto dei report molto positivi.   L’impostazione scenica che si impara è internazionale e questo è un punto in più quando si affrontano le audizioni o gli spettacoli veri e propri, perchè unire la tecnica forte e l’internazionalità, alla passione a al fuoco italiani, è la combinazione vincente.   Ed è proprio questa “New Combination” che può rendere il Musical, spesso tanto sottovalutato e poco apprezzato in Italia, di nuovo interessante, vero e realmente piacevole.

_________________________________________________________________________________________

PamelaPAMELA SCARPONI

Ho iniziato a cantare approcciandomi al metodo Voicecraft e devo dire che mi ha aiutato ad acquisire molta consapevolezza del mio apparato. Ma un anno e mezzo fa circa, ho iniziato a studiare con Fabiola Ricci e ad esplorare il suo metodo Voice On Stage e mi si è aperto un mondo fino a quel momento inesplorato. In poco tempo, ho imparato molte piu cose di quante io nn ne abbia imparate fino a quel giorno. Un metodo infallibile insegnato da un altrettanto unica insegnante, capace di far apprendere le mille sfaccettature del Voice On Stage, ogni volta in forma diversa, a seconda degli allievi e delle loro capacità di apprendimento. Un metodo che non insegna solamente come utilizzare la voce, ma tutto il proprio corpo, e il volto, mettendo in funzione una muscolatura che non pensavo nemmeno di possedere. Ho scoperto la netta differenza fra cantare una canzone eseguendola come un compitino e cantare una canzone vibrando con essa. Lasciandomi attraversare totalmente dalle vibrazioni, indirizzando l’energia nei punti in cui deve essere indirizzata e non disperderla a caso. Il risultato è una performance completa a 360 gradi, una consapevolezza del proprio apparato sicuramente superiore, padronanza totale del proprio corpo e dei muscoli che lo compongono, ed un’emotività piu indirizzata nel modo giusto e piu matura. Evviva Voice On Stage e la sua mamma, La mia dolcissima maestra Fabiola Ricci!!!

__________________________________________________________________________________________

MartinaMARTINA BARDELLI

Il mio percorso di studio intrapreso con Fabiola Ricci ormai tre anni fa mi ha aperto a nuovi orizzonti.   Ho scoperto di poter arrivare a risultati canori che non avrei mai sperato, impegnandomi e lavorando a fondo su me stessa, sulla mia respirazione, la mia postura e anche il mio modo di pensare. Se qualcuno crede che questi siano elementi marginali se si parla di canto, si sbaglia. Lavorando insieme a Fabiola ho capito che la prima cosa da allenare è il cervello: se credi di potercela fare non hai ostacoli impossibili da oltrepassare.   Se prima ero sempre in ansia quando affrontavo una nuova canzone, insicura su tutto, oggi trovo divertente provare nuove sfide e misurarmi con i miei stessi limiti.   Sono molto contenta del mio percorso e spero di migliorare ancora tantissimo grazie alla mia insegnante.

__________________________________________________________

Emma

EMMA DE NOLA

Il mio percorso con Fabiola e il metodo Voice-On-Stage è iniziato tre anni fa con un tour de force in treno verso Bologna e due ore passate a saltare e raccontare di scuola e contare fino a dieci. Risultato: un gran dolore ai polpacci, tanta stanchezza e tanta confusione; tuttavia, persino allora sapevo che dovevo fidarmi e non fare troppe domande.    Credo che sia questa la principale caratteristica di questo metodo: non si “dice”. Si “fa”.    Negli anni ti ritrovi capace di fare cose che non avresti mai immaginato, con una facilità che non credevi possibile, ed ogni cosa ha una spiegazione fisica ben precisa.    A lezione si tratta di canto, di postura, di anatomia, di alimentazione, si fa ascolto attivo e critico.    E’ un metodo completo e approfondito, che ha sempre qualcosa da darti e ha mille sfaccettature. Sono felice di aver fatto quel viaggio in treno.

__________________________________________________________

MaurizioMAURIZIO SIMONETTI

Ho conosciuto Fabiola Ricci 10 anni fa. E’ stata la mia prima insegnante artistica, non scrivo volutamente di canto, perche’ sarebbe riduttivo. Se ti affidi a lei hai una formazione a 360 gradi essendo lei stessa una performer. E’ una formatrice completa. Non ti insegna “solo” a cantare tecnicamente in maniera corretta, ma ti fa vivere il personaggio, ti insegna a interpretarlo e non a recitarlo. In questi anni e’ sempre stata un punto di riferimento, un faro in questa nebbia fatta di insegnanti e metodi sviluppati perfettamente, ma solo dal punto di vista commerciale. Posso dire tranquillamente che se si ha voglia di imparare qualcosa sia dal punto di vista attoriale che canoro affidarsi al suo metodo Voice on Stage e’ una scelta vincente, in quanto e’ l’unico metodo che pone l’allievo al centro della scena e non un protocollo fatto di termini e meccanismi che investono lo studente in maniera impersonale e sterile. Grazie Fabiola…

___________________________________________________________________________________________

AliceALICE SPADEA

Basta risentire le registrazioni di due anni fa per avere un’idea del mio percorso con l’insegnante Fabiola Ricci. Quando sono arrivata da lei, non solo ho scoperto di avere un difetto congenito che non fa chiudere bene le corde vocali chiamato “sulcus” (la scrupolosità e l’esperienza di Fabiola l’hanno infatti portata a consigliarmi di farmi vedere da un foniatra), ma non avevo idea di cosa fosse veramente il canto. E’ lei che con tutta la sua professionalità e l’amore per il suo lavoro mi ha fatto e mi sta facendo scoprire giorno dopo giorno la tecnica vocale; mi sta facendo imparare non solo come si canta bene, ma come si canta bene a lungo, in una serata e in generale negli anni senza rovinare o affaticare la voce. Ma Fabiola non è solo questo. Lezione con lei è interpretare ogni giorno un personaggio o una situazione diversa, e ogni giorno scoprire che quella cosa che pensavamo mai saremmo riusciti a fare, in realtà possiamo farla. Con tanto studio. Sotto la guida dell’insegnante giusta. Se posso dire la verità non vado a lezione da Fabiola Ricci solo perché ho sentito miglioramenti incredibili e in poco tempo su di me e su tutti gli altri che vanno a lezione da lei. Io ci vado anche perché ne sento il bisogno. Fabiola ha straordinarie capacità psicoterapeute per quanto mi riguarda. Anche se confesso che è difficile stare davanti a una professionista come lei, e spesso non mi sento all’altezza, quando esco dalla stanza in cui ho fatto lezione sono davvero felice. Felice di aver fatto qualcosa di bello ed emozionante. Felice di realizzare che sto crescendo vocalmente lezione dopo lezione. Il mio sogno di bambina era fare la musical performer. La vita poi mi ha portato a fare anche altro, che amo in egual misura, ma studiare con lei, i saggi di fine anno, essere parte di spettacoli con la sua direzione in un certo senso mi fanno vivere quel sogno. Per questo, spero di avere la possibilità di studiare con lei ancora molto a lungo!

__________________________________________________________________________________________

VanessaVANESSA VOLPI

Studiare canto per tre anni con Fabiola Ricci, sperimentando il metodo Voice On Stage, è qualcosa di unico….non si assiste alla semplice lezione di canto, dove l’insegnante è seduto al pianoforte e l’alunno in piedi davanti a lui lo guarda con aria spaventata facendo scale su scale, acuti e gorgheggi.   Con Fabiola Ricci, la lezione di canto è interattiva, si scoprono parti del corpo e soprattutto muscoli che non avresti mai pensato di muovere in tutta la vita. Attraverso le sue lezioni si diventa padroni di tutto il nostro corpo, dalla respirazione, alla postura, all’utilizzo della voce, alla concentrazione ecc.   Consiglio di provare almeno una lezione a tutti, anche a chi non vuole fare il cantante nella vita, perchè iniziare ad essere padroni di noi stessi e del nostro corpo ci aiuta a migliorare la nostra salute e ad affrontare le scelte della vita con più sicurezza.

__________________________________________________________________________________________

CostanzaCOSTANZA FILARONI

Ho conosciuto Fabiola ad un workshop di tre giorni, tenuto nel marzo 2013, sulla voce e sul corpo del performer: sono state giornate intense e bellissime, in cui si è lavorato tanto ma sempre con il sorriso. Da qui la scelta di iniziare un percorso di studio. Quello che ho trovato in quest’anno sono state grande professionalità e dedizione: ogni volta mi stupisco di quello che imparo e che riesco a fare con la voce, cose che fino a qualche mese fa sembravano difficilissime. Mi piace e mi aiuta il fatto che lei sia sempre disponibile a farmi vedere o sentire quello che devo fare e se guardo al cammino fatto vedo tantissime soddisfazioni e una crescita da ogni punto di vista, perchè alla fine di ogni lezione di canto mi conosco sempre un pò di più.

__________________________________________________________________________________________

JessicaJESSICA TAVANTI

Aver partecipato quest’anno al percorso didattico e artistico guidato da Fabiola Ricci (in collaborazione con la Compagnia Teatro Giovani di Torrita), mi ha permesso di avere un primo approccio positivo e gratificante, per muovere i primi passi nell’ambito dell’educazione e dello studio del canto. Tutto ciò però è estremamente riduttivo, difatti grazie al processo di apprendimento svolto, basato sul metodo “Voice On Stage”, ho potuto iniziare a migliorare in maniera olistica la mia identità di performer. Ho sentito per la prima volta il vero suono della mia voce, sto cercando di migliorare il mio “strumento” a partire dalla mia salute fisica ed ho ampliato le mie conoscenza in vari campi inerenti all’argomento. Questo mi ha portato ad una prima ottimizzazione fisica e non solo, dalla quale ho tratto benefici anche al di fuori della realtà artistica. L’impegno e il tempo richiesti sono consistenti ma dati i risultati iniziali spero di non “mollare la presa”! Ciò che posso dire è che spero sia solo l’inizio di qualcosa di ancora più grande e fruttuoso e cercherò di fare del mio meglio come allieva!

__________________________________________________________

(in collaborazione con Accademia Toscana del Musical Theatre / Compagnia Teatro Giovani Torrita)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...